My Cart

Le Camicie

Si fatica a credere che per la confezione di una camicia di Finollo occorrano almeno dodici ore di lavoro, ma la sequenza di operazioni - che con regole antiche e collaudate portano al risultato finale - devono essere seguite con cura e attenzione, e il giusto tempo. A cominciare dalla realizzazione della telina per verificare la precisione delle misure del corpetto e del collo, a seguire con le varie prove (minimo due) finchè non si raggiunge il risultato cercato. Ogni singola parte della camicia viene tagliata a mano, cucita a macchina con sapiente abilità e rifinita nuovamente a mano con piccoli punti quasi invisibili.

Iconico e copiato da molti è il nostro “Collo Finollo”, messo a punto dal fondatore Emanuele Finollo , che presenta un’angolatura quasi impercettibile all’altezza della clavicola. Una via di mezzo tra il modello francese e l'inglese  È pensato per restar fermo sui quarti anteriori nonostante i movimenti della testa e morbido in modo da non infastidire chi lo indossa per molte ore durante la giornata.

Tocco finale è lo scudetto, al posto delle semplici cifre, dove viene segnato anche il mese e l'anno della consegna.

Finollo per lei

Accanto alla tradizionale linea maschile, da qualche anno la Maison ha cominciato la produzione di camicie da donna, dove la semplicità diventa sinonimo di stile.

Il modello Genova riprende esattamente quello analogo da uomo, una camicia sportiva confezionata in raffinato cotone Chambray sebbene a prima vista il tessuto rimandi a un cotone Oxford o alla tela Jeans, originariamente "blue de Genes" da qui il nome del modello- tela con cui si realizzavano fin dal XVI secolo i calzoni da lavoro dei marinai genovesi.

Log In or Register